NEWS >

Paesi Terzi che partecipano al Programma CERV - la lista aggiornata

15.02.2024

Ricordiamo che oltre agli Stati Membri dell'Unione Europea, risultano eleggibili per il finanziamento anche i Paesi Terzi che hanno firmato un accordo di collaborazione con il Programma CERV. Questo accordo viene siglato tra il suddetto Paese e la Commissione Europea. Per permettere ad un soggetto proveniente da tali Paesi di ricevere il finanziamento (e per poter ospitare le attività del progetto), è necessario che il Paese concluda l'accordo prima della firma del Grant Agreement.

Al momento i Paesi Terzi che hanno firmato un accordo di partecipazione a CERV sono la Serbia, il Kosovo e la Bosnia Erzegovina. Per saperne di più rispetto all'andamento degli accordi in corso per altri Paesi potete consultare la lista seguente.


Potresti essere interessato anche...

24.11.2023

Il Bando su Reti di Città (CERV-2024-CITIZENS-TOWN-NT) è stato pubblicato

Sul portale Funding & Tenders è stato pubblicato il bando per le Reti di Città. La call è gestita dall'EACEA e rientra nello strand sulla promozione del coinvolgimento e della partecipazione dei cittadini previsto dal Programma CERV. L'obiettivo del bando rimane quello della scorsa call, quindi promuovere gli scambi tra i cittadini di diversi Paesi […]
LEGGI DI PIÙ
08.05.2023

Giornata dell'Europa 2023: celebriamo l'unità europea

Il 9 maggio l'Unione europea festeggerà la Giornata dell'Europa 2023, in commemorazione della dichiarazione Schuman del 9 maggio 1950. Per celebrare questa ricorrenza speciale le istituzioni dell'UE, comprese le delegazioni e le rappresentanze in tutto il mondo, organizzano una serie di attività online e in presenza che permetteranno di scoprire e conoscere più da vicino […]
LEGGI DI PIÙ
14.12.2023

La Dichiarazione universale dei diritti umani compie 75 anni: il ruolo del Programma CERV

L'Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 1948 adottò la Dichiarazione universale dei diritti umani, il primo documento giuridico a stabilire che i diritti umani fondamentali devono essere protetti universalmente. I diritti universali appartengono a tutti noi, indipendentemente dalla nazionalità, dal sesso, dall'origine nazionale o etnica, dal colore della pelle, dalla religione, dalla lingua o da […]
LEGGI DI PIÙ

Iscriviti alla Newsletter di CERVitalia.info

Vuoi ricevere in anteprima aggiornamenti sul programma CERV,  informazioni sui nuovi bandi,  i risultati dei progetti e gli eventi? Iscriviti alla nostra newsletter!