NEWS >

Il Bando sui diritti e sulla partecipazione dei minori (CERV-2024-CHILD) è stato pubblicato

26.10.2023

Sul portale Funding & Tenders è stato pubblicato il bando CHILD sui diritti e la partecipazione dei minori, gestito dall'EACEA.

Il bando si impegna a finanziare interventi alla luce delle considerazioni emerse grazie allo Studio sulla partecipazione dei minori della Commissione Europea ed in sinergia con le misure contenute nella Strategia Europea sui diritti e sulla protezione europea del minore. Nello specifico, l'obiettivo del bando è supportare, far progredire e implementare politiche complete e integrate per proteggere e promuovere i diritti dei minori, incluso il diritto alla partecipazione.

Le priorità del bando si concentrano su:

  • 1. Salute mentale dei minori

    Questa priorità è dedicata alla dimensione della prevenzione di problemi per la salute mentale dei minori e della loro protezione attraverso un approccio multidisciplinare che tenga in considerazione i diritti che devono essere garantiti ai minori (per maggiori dettagli consultare il bando).
  • 2. Inserire la prospettiva dei diritti del bambino nelle azioni a livello nazionale e locale

    Quindi focalizzarsi sull'implementazione di strumenti integrativi a favore dei diritti dei minori a livello nazionale e locale (raccolta dati sui diritti dei minori per politiche evidence-based, implementare un bilancio per i diritti dell'infanzia, garantire e migliorare meccanismi di partecipazione dei minori a livello locale, regionale e nazionale, sviluppare strategie su questo tema a livello nazionale e locale, per maggiori dettagli consultare il bando).
  • 3. Partecipazione e coinvolgimento dei minori

    La priorità mira a promuovere una partecipazione inclusiva e sistemica dei bambini a livello locale, nazionale e comunitario, per garantire che la voce dei bambini sia ascoltata (per maggiori dettagli consultare il bando).
  • 4. Comprensione (understanding) dei diritti democratici, presenti sin dall'infanzia

    La priorità si concentra sulla valorizzazione di una buona comprensione dei processi democratici e dello sviluppo di strumenti educativi che spieghino le nozioni di democrazia, stato di diritto, diritti fondamentali e la loro interdipendenza a tal fine (per maggiori dettagli consultare il bando).

Le attività finanziabili - da implementare e modellare in cooperazione con i minori - possono essere:

  • Attività di apprendimento reciproco, formazione, scambio di buone pratiche, cooperazione e networking;
  • Attività di diffusione e sensibilizzazione, comprese campagne sui social media o sulla stampa;
  • Attività di sviluppo delle capacità e di formazione delle autorità nazionali, regionali e locali;
  • Attività di formazione e sessioni di sensibilizzazione per i bambini;
  • Progettazione e attuazione di protocolli, sviluppo di metodi e strumenti di lavoro.

Il budget complessivo per questo bando ammonta a 12 000 000 euro. La call aprirà il 15 Novembre 2023 e chiuderà il 26 Marzo 2024 alle ore 17 (orario Bruxelles). Il processo valutativo occuperà i mesi di Aprile fino a Giugno, i risultati saranno resi disponibili a Settembre 2024 e la firma del Grant Agreement avverrà a Dicembre 2024.

Rispetto ai criteri di eleggibilità:

  • i coordinatori e i candidati devono essere soggetti legali, pubblici o privati, o essere organizzazioni internazionali. I coordinatori devono essere non-profit. Organizzazioni profit-oriented possono partecipare solo in partenariato con un'ente pubblico o organizzazioni private non-profit.
  • Tutti i candidati devono essere formalmente stabiliti in Paesi eleggibili, quindi Stati Membri dell'Unione Europea e Paesi terzi associati al Programma CERV.
  • Le attività devono essere implementate nei suddetti Paesi eleggibili.
  • Il finanziamento previsto non può essere inferiore a 100 000 euro.
  • I progetti devono coinvolgere almeno due candidati (un coordinatore e un partner che non sia affiliated entity o partner associato.

Per trovare tutte le informazioni necessarie e dettagliate consultare la pagina dedicata al bando presente sul portale e leggere con attenzione il documento del bando.

Saranno fornite maggiori informazioni di supporto nel corso delle prossime settimane.

Buon lavoro!


Potresti essere interessato anche...

13.12.2022

Bando CERV volto a promuovere l’uguaglianza e la lotta contro il razzismo, la xenofobia e la discriminazione

TOPIC ID: CERV-2023-EQUAL La Commissione Europea, Direzione generale Giustizia, ha lanciato il bando, nel quadro del programma CERV, che finanzierà progetti volti a prevenire e combattere la discriminazione e l’intolleranza, il razzismo, l’antiziganismo, l’antisemitismo, l’omofobia e la xenofobia, in particolare legata alle origini razziali ed etniche, al colore della pelle, alla religione, all’orientamento sessuale o all’identità […]
LEGGI DI PIÙ
13.04.2023

I Webinar del Punto di Contatto Nazionale del Programma CERV - Aprile

Come Punto di Contatto Nazionale abbiamo organizzato una serie di incontri dedicati ai diversi bandi aperti del Programma CERV, così da approfondire alcune tematiche più ostiche e risolvere gli eventuali dubbi. La programmazione è la seguente: Ogni webinar necessita la registrazione - gratuita - accessibile cliccando sul webinar a cui siete interessati. Il link per […]
LEGGI DI PIÙ
19.02.2024

La survey del progetto E-Voice

E-Voice è un progetto presentato dal Comune di Gazzo, con la collaborazione dell’Ufficio Politiche comunitarie della Provincia di Padova e che presenta un consorzio composto da 7 partner: Italia con la Provincia di Padova, la Croazia con il Comune di Sebenico, la Romania con la città gemellata di Mioveni, il Belgio con l’Associazione Acr+ (Association of cities and Regions for sustainable Resource management), la Bulgaria con l’Unione dei Comuni sul […]
LEGGI DI PIÙ

Iscriviti alla Newsletter di CERVitalia.info

Vuoi ricevere in anteprima aggiornamenti sul programma CERV,  informazioni sui nuovi bandi,  i risultati dei progetti e gli eventi? Iscriviti alla nostra newsletter!