NEWS >

Bando CHAR-LITI per promuovere la consapevolezza delle organizzazioni della società civile riguardo lo sviluppo delle capacità e l’implementazione della Carta dei Diritti Fondamentali dell’Unione Europea

16.12.2022

CERV-2023-CHAR-LITI

La Commissione Europea, Direzione generale Giustizia, ha lanciato il bando CHAR-LITI che finanzia proposte volte a potenziare l’applicazione della Carta dei Diritti Fondamentali dell’UE, oltre a rafforzare la promozione e la protezione dei diritti riconosciuti dall’Unione.
Il bando si concentra soprattutto sull’aumento della consapevolezza delle organizzazioni della società civile riguardo al contenuto della Carta e sulla promozione di attività finalizzate alla sua protezione; in particolare il bando si compone di 5 priorità:

  1. Sviluppo delle capacità ed aumento della consapevolezza riguardo la Carta dei Diritti Fondamentali dell’UE

Le attività possono essere volte allo sviluppo di capacità e all’aumento della consapevolezza sulla Carta in generale, oppure concentrarsi sui “Diritti sanciti dalla Carta e consapevolezza del suo ambito di applicazione” e/o “Protezione dei diritti fondamentali nell’era digitale”.

  1. Promozione dei diritti e dei valori attraverso il potenziamento dello spazio civico

Per progetti volti a favorire la collaborazione tra attori attivi in questo settore a livello locale, regionale e nazionale, alla creazione di uno strumento di monitoraggio del rispetto dei diritti per la società civile.

  1. Contenzioso strategico

Per rafforzare le conoscenze e le competenze delle organizzazioni della società civile, e degli operatori del settore legale e umanitario, per operare efficacemente nelle pratiche di contenzioso a livello nazionale ed europeo, inerenti i diritti dei cittadini europei, e per migliorare l'accesso alla giustizia attraverso la formazione, la condivisione di conoscenze e lo scambio di buone pratiche.

  1. Protezione dei valori e diritti dell’UE attraverso la lotta al hate crime ed al hate speech (crimini d’odio e discorsi d’odio)

Per attività che mirano a consentire alle organizzazioni della società civile di stabilire meccanismi di cooperazione con le autorità pubbliche per sostenere la denuncia di episodi di crimini e discorsi d'odio, e per il sostegno alle vittime, comprese attività che affrontino il discorso dell'odio online.

  1. Sostenere un ambiente favorevole alla protezione dei whistleblowers (segnalatori di illeciti)

I progetti nell'ambito di questa priorità intendono sostenere e proteggere gli informatori e sviluppare la capacità delle autorità nazionali e degli operatori legali di garantire protezione degli informatori.


Il budget previsto per questo bando è pari a 16 000 000 €


La call sarà disponibile da fine gennaio e potrà essere presentata domanda non oltre il 25 maggio 2023 h 17.00.


Il Punto di contatto nazionale del programma fornirà tutte le informazioni ed il supporto di cui i potenziali beneficiari possono necessitare per partecipare a questo ed altri bandi di finanziamento, nel quadro del programma CERV, inoltre il NCP si occuperà di collaborare con i progetti finanziati per la diffusione dei risultati ottenuti.


Vi aspettiamo!


Potete trovare tutte le informazioni di cui avrete bisogno al sito


Potresti essere interessato anche...

21.10.2023

Il Punto di Contatto Nazionale CERV al meeting internazionale di Valladolid

Lunedì 16 e Martedì 17 Ottobre si è tenuto a Valladolid l'incontro tra i National Contact Points del programma CERV dei diversi Stati membri, la Direzione Generale Giustizia e Consumatori della Commissione Europea e l'EACEA, l'European Education and Culture Executive Agency. L'incontro, parte del ricco programma di eventi organizzati per il semestre di presidenza spagnola […]
LEGGI DI PIÙ
26.01.2024

17 Febbraio - Infoday sul Programma CERV ad Almenno San Bartolomeo (BG)

E' stato organizzato da Fondazione Lemine, dal Comune di Almenno San Bartolomeo (BG), dal Comune di Almenno San Salvatore (BG), e dal Comune di Capizzone (BG), per Sabato 17 Febbraio un Infoday sul Programma CERV. L'incontro prevede l'inizio dei lavori alle 9.00 con i saluti istituzionali di Marco Sioli (Project Advisor dell'Agenzia Esecutiva Europea per […]
LEGGI DI PIÙ
02.03.2023

Bando Reti di Città - Versione italiana

Per facilitare la presentazione delle proposte progettuali, l'agenzia EACEA, della Commissione Europea ha pubblicato la versione ufficiale, in lingua italiana, del testo del bando Reti di Città. Vi auguriamo buon lavoro!
LEGGI DI PIÙ

Iscriviti alla Newsletter di CERVitalia.info

Vuoi ricevere in anteprima aggiornamenti sul programma CERV,  informazioni sui nuovi bandi,  i risultati dei progetti e gli eventi? Iscriviti alla nostra newsletter!