trova la tua call >

Bando per la prevenzione e il contrasto alla violenza di genere e la violenza nei confronti dei bambini: call per gli intermediari (supporto a cascata alle organizzazioni della società civile)

Stato
Aperto
Durata
8 Dicembre 2022 - 19 Aprile 2023 ore 17.00 (orario di Bruxells)
Budget
24.900.000 €
Id
CERV-2023-DAPHNE

OBIETTIVO

Obiettivo di questa call è supportare, sostenere e potenziare la capacità di intervento delle organizzazioni della società civile (CSOs) attive a livello locale, regionale, nazionale e transnazionale nel contrastare la violenza di genere e/o la violenza nei confronti dei bambini e nella difesa dei valori dell'UE, contribuendo così al pieno rispetto dei diritti delle donne e dei bambini, dell'uguale emancipazione per le donne e per gli uomini.

L'obiettivo del bando è selezionare e sostenere un numero limitato di attori/intermediari transnazionali, nazionali o regionali che miglioreranno le capacità e le competenze di organizzazioni della società civile attive a livello locale, regionale e nazionale, a cui erogheranno nuovamente la sovvenzione.

ATTIVITA'

Le proposte devono includere le due principali categorie di attività:

  • Supporto finanziario a terze parti (CSOs) da parte degli intermediari, incluso: (1) la pubblicazione di bandi, la definizione dei criteri di selezione e premiazione, la valutazione delle proposte e il monitoraggio della loro implementazione; (2) supporto tecnico e metodologico per la preparazione e l'implementazione delle attività delle CSOs.
  • La costruzione di percorsi di miglioramento delle competenze e della capacità di operare per le CSOs, incluso: (1) formazione per le CSOs; (2) formazione sulla conoscenza del diritto delle politiche dell'UE riguardo la prevenzione e la lotta alla violenza di genere e/o alla violenza nei confronti dei bambini, incluse le politiche di protezione dei minori; (3) promuovere e facilitare la costruzione di reti tra le CSOs e i principali stakeholders coinvolti nella difesa dei diritti fondamentali e dei valori dell'UE.

CRITERI DI ASSEGNAZIONE - RILEVANZA

Rilevanza (40 punti)

Misura in cui la proposta:
- corrisponde alle priorità e agli obiettivi del bando, compresa l'adesione ai valori dell'UE;
- presenta una panoramica e un'analisi di alta qualità del settore delle CSOs nel/i Paese/i e nella/e regione/i destinatari, compresa l'identificazione delle sfide principali, dei bisogni chiaramente definiti e di una solida valutazione delle necessità;
- sia pertinente alle esigenze e ai vincoli specifici del Paese o dei Paesi destinatari, della regione o delle regioni (compresa la sinergia con altre iniziative di sviluppo, evitando la duplicazione con il sostegno allo sviluppo delle capacità dell'UE);
- definisca chiaramente i gruppi target, tenendo conto in modo appropriato della prospettiva di genere e dell'approccio ai diritti dell'infanzia, compresa la protezione e la partecipazione dei minori quando si tratta di violenza contro i bambini, e sia rilevante per le esigenze di questi gruppi;
- contribuisca al contesto strategico, politico e legislativo dell'UE;

CRITERI DI ASSEGNAZIONE - QUALITA'

Qualità - Progettazione e realizzazione del progetto (40 punti)

- chiarezza e coerenza del progetto;
- legami logici tra i problemi identificati, le esigenze e le soluzioni proposte;
- capacità di implementare il progetto proposto;
- strategia per raggiungere un gran numero di CSOs di base, piccole e locali, anche nelle aree rurali e remote;
- approccio alla valutazione e alla selezione delle CSOs  da finanziare;
- approccio per ridurre gli oneri amministrativi per le CSOs;
- metodologia per l'attuazione del progetto con una prospettiva di genere e/o un approccio basato sui diritti dei bambini, che tenga conto della protezione e della partecipazione dei bambini;
- controllo e gestione dei rischi, monitoraggio e valutazione;
- strategia per garantire che le questioni etiche siano affrontate;
- fattibilità del progetto nell'arco di tempo proposto;
- fattibilità finanziaria;
- efficacia dei costi.

CRITERI DI ASSEGNAZIONE - IMPATTO

Impatto (20 punti)

- ambizione e impatto previsto dei risultati a lungo termine sui gruppi target/pubblico in generale;
- strategia di diffusione adeguata per garantire la sostenibilità e l'impatto a lungo termine; potenziale effetto moltiplicatore positivo;
- sostenibilità dei risultati dopo la fine del finanziamento UE.

HELP

- Manuale online
- FAQ sulla pagina degli argomenti (per domande specifiche sui bandi aperti, non si applica alle azioni su invito).
- FAQ del portale (per domande generali).

Le informazioni qui riportate hanno uno scopo di diffusione, vi invitiamo quindi a verificare gli ultimi aggiornamenti sulla pagina ufficiale della Commissione Europea. 

DATI

Apertura della call
8 Dicembre 2022
Termine ultimo per la presentazione della domanda
19 Aprile 2023 ore 17.00 (orario di Bruxells)
Valutazione
Maggio - Agosto 2023
Esiti valutazione
Settembre 2023
Firma del contratto
Ottobre - Dicembre 2023

REQUISITI PRINCIPALI

Per essere idonei:

1. I candidati capofila (coordinatori) devono soddisfare tutti i seguenti requisiti:
- essere persone giuridiche (enti pubblici o privati)
- essere stabiliti in uno dei Paesi eleggibili, ossia:
- Stati membri dell'UE (compresi i Paesi e territori d'oltremare (OCTs)
- essere senza scopo di lucro.

2. I co-candidati (se presenti) devono essere soggetti giuridici (enti pubblici o privati) formalmente stabiliti in uno dei Paesi ammissibili o un'organizzazione internazionale.

3. Le attività devono svolgersi in uno dei Paesi ammissibili.

4. La durata massima dell'azione è di 36 mesi.

5. La sovvenzione UE richiesta non può essere inferiore a 1 500 000 EUR o superiore a 3 000 000 EUR.

6. Il progetto può essere nazionale o transnazionale.

7. La domanda può coinvolgere una o più organizzazioni: coordinatore e co-richiedenti.

8. Il candidato deve soddisfare entrambe le seguenti condizioni:
a. avere un'esperienza recente e comprovata di almeno 3 anni nell'attuazione di attività di sviluppo delle capacità delle OSC;
b. avere un'esperienza recente e comprovata nell'assegnazione e nella gestione di sovvenzioni.

Se la proposta è presentata da un consorzio, quest'ultimo deve soddisfare entrambe le condizioni di cui sopra. Ciò significa che possono essere soddisfatte da almeno un membro o separatamente da diversi membri del consorzio.

Per maggiori informazioni consultare il portale ufficiale e il documento del bando ufficiale.

Iscriviti alla Newsletter di CERVitalia.info

Vuoi ricevere in anteprima aggiornamenti sul programma CERV,  informazioni sui nuovi bandi,  i risultati dei progetti e gli eventi? Iscriviti alla nostra newsletter!